È uscito il numero 51
febbraio - marzo 2017

 


La rivista
tutti i numeri
ordina numero
abbonamenti
Contenuti
analisi politica
inchieste
dura lex...
percorsi storici
interviste
critica letteraria
recensioni libri
segnalazioni libri
spunti letterari
racconti
musica
cinema
arte
autori
Contenuti per tema
Europa
NO Expo
privatizzazioni
la sinistra in Italia
la nuova destra in Europa
lavoro e conflitto sociale
politica dell'immigrazione
rapporto cultura, informazione e potere
scontro politica e magistratura
osservatorio sulla mafia
economia criminale
rapporto Stato e Chiesa
politica medioriente
Il progetto Paginauno

la scuola
corsi di giornalismo d'inchiesta, scrittura
creativa e FilmMaking

Comunicazione
newsletter
la stampa
link
contatti
area riservata

 

Pagine contro la tortura

 

 

E se il mostro fosse innocente?
Controcronaca del processo
al chirurgo Brega Massone
e alla clinica Santa Rita

 

 

 

Davide Steccanella
Le indomabili
saggistica

 

Liam O'Flaherty
Il cecchino
Il Bosco di Latte

 

Frank O'Connor
Ospiti della nazione
Il Bosco di Latte

 

Sabrina Campolongo
Ciò che non siamo
narrativa

 

Paul Dietschy
Storia del calcio
saggistica

 

Giuseppe Ciarallo
Le spade
non bastano mai
narrativa

 

Carmine Mezzacappa
Cinema e
terrorismo
saggistica

 

Massimo Vaggi
Gli apostoli
del ciabattino
narrativa

 

Walter G. Pozzi
Carte scoperte
narrativa

 

William McIlvanney
Il regalo
di Nessus
narrativa

 

William McIlvanney
Docherty
narrativa

 

Fulvio Capezzuoli
Nel nome
della donna
narrativa

 

Matteo Luca Andriola
La Nuova destra
in Europa
libro inchiesta

 

Davide Corbetta
La mela marcia
narrativa

 

Honoré de Balzac
Un tenebroso affare
narrativa

 

Anna Teresa Iaccheo
Alla cerca della Verità
filosofia

 

Massimo Battisaldo
Paolo Margini

Decennio rosso
narrativa

 

Massimo Vaggi
Sarajevo
novantadue
narrativa

 

Elvia Grazi
Antonio Prade
Senza ragione
narrativa

 

Giovanna Baer
Giovanna Cracco
E se il mostro
fosse innocente?
libro inchiesta

 

John Wainwright
Stato di fermo
narrativa

 

Giuseppe Ciarallo
DanteSka
satira politica

 

Walter G. Pozzi
Altri destini
narrativa

 

Davide Pinardi
Narrare
critica letteraria

 

 

 

Creative Commons License
Il contenuto di questo sito

coperto da
Licenza Creative Commons

 

 

anno II, numero 6
febbraio - marzo 2008

 

Edizioni paginauno
formato: 21 x 30 - pagg. 64
prezzo: 8,00 euro
ISSN: 1971343600006

 

 

 

Clicca sui titoli del sommario per leggere gli articoli caricati online, oppure puoi ordinare il numero 6 nel formato cartaceo

 

Editoriale

La forma e la sostanza
Il ministro della Pubblica istruzione Fioroni si sta impegnando a ri-formare la scuola. Il suo obiettivo prioritario consiste nel risolvere il problema sostanziale dell’ignoranza degli studenti giunti al termine del percorso scolastico, e per raggiungerlo, come prima cosa, riesuma gli esami a settembre. Di rivedere il programma di studi umanistici non se ne parla, perché ciò significherebbe ri-fondare (sostanza) e non ri-formare (forma). Per cui resteranno D’Annunzio, Pascoli, Prezzolini, una lettura edulcorata della storia del Risorgimento e del fascismo (che taccia le responsabilità dei capitalisti nella sua affermazione), e un percorso di filosofia assai poco laico. E diventeranno sempre più marginali le materie non scientifiche.
Non è quindi un caso che il problema della società italiana – adulti e piccini, maschi e femmine – sia profondamente culturale e qualitativo. Una lacuna su cui la classe dirigente poggia buona parte delle proprie fortune. Ecco allora, che Letizia Moratti può parlare di riconciliazione tra partigiani e repubblichini, ben sapendo quanto poco conoscano gli italiani di che cosa siano stati storicamente la Resistenza e il primo dopoguerra (Walter G. Pozzi), e perpetuare così la negazione di un conflitto di classe tuttora fortemente presente; ecco che la stampa può mostrare l’attuale scontro tra politica e magistratura come un problema di democrazia, e non ricordare quanto, in un passato assai recente, la complicità tra le due istituzioni, della democrazia abbia fatto strame (Giovanna Cracco); ecco che la sinistra può accettare un decreto sicurezza come quello contro rom e rumeni, nel totale stravolgimento di quei principi politici che soli le conferirebbero ragione di esistere, senza per questo crollare nei consensi del proprio elettorato (Luciana Viarengo). Elaborazione giuridica, quest’ultima, che riveste il concetto di giustizia di inquietanti connotazioni vendicative (Adriano Pasquali). Per non parlare della violenza contro le donne, argomento trattato come un problema di forma legislativa e sempre meno come risultato del deficit culturale di una società che rifiuta una parità di sostanza tra uomo e donna (Giovanna Baer). Infine, a sottolineare la sinonimia politica di forma e sostanza, Erika Gramaglia illustra il lungo cammino della libertà d’informazione televisiva, e come le leggi siano riuscite via via a spacciare un sostanziale monopolio televisivo, per un formale pluralismo informativo. Tanto da fare scadere in maniera drammatica l’attuale dibattito sulla riforma della Rai e sulla sua depoliticizzazione, a livello di barzelletta (Steffenoni).

 

Sommario

EDITORIALE
La forma e la sostanza

RESTITUZIONE PROSPETTICA
Letizia nel paese delle convergenze parallele

di Walter G. Pozzi

IL RACCONTO
La morte addosso

di Luigi Pirandello

POLEMOS
Majority Report

di Luciana Viarengo

Vendetta e/o Giustizia - Tra letteratura e cronaca
di Adriano Pasquali

Misura per misura, a misura di Stato
di Giovanna Cracco

Botte, una storia d’amore
di Giovanna Baer

CONCORSO CONTRORACCONTO 2007
Stoccolma

di Paolo Zardi

DURA LEX…
Il monopolio del pluralismo

di Erika Gramaglia

FILO-LOGICO
La violenza ultras:una prospettiva sociologica

di Andrea Villa

LE INSOLITE NOTE
Vernon Reid & Masque: Mistaken Identity

di Augusto Q. Bruni


SOTTO I RI(F)LETTORI
Quando il Verbo si fa carne

recensione de L
a messa dell’uomo disarmato, Luisito Bianchi
di Luciana Viarengo

BUONE NUOVE
David non può decapitare Golia

recensione de Nella sua infanzia, un giardino, Christoph Hein

di Luciana Viarengo

IN LIBRERIA narrativa
Ragazze,
Antonio Steffenoni (Lu.Vi)
Alluminio, Luigi Cojazzi (F. Frediani)
La sovversiva, Eugenia Almeida (G. Cracco)

INTERVISTA
Un fiume di libri attraverso l’oceano

di Luciana Viarengo

PAROLE SULLA TELA
Questo è un quadro

di Chiara Carolei

CORIANDOLI
Ris e res
Postmoderno
Conflitto di interessi

di Antonio Steffenoni

VOCABOLARIO STORICO
Guerra biologica

di Nicola Loda

Populismo
di Manuel Pozzi e Valerio Tiezzi

 

Clicca sui titoli del sommario per leggere gli articoli caricati online, oppure puoi ordinare il numero 6 nel formato cartaceo

 

Torna su